sabato, agosto 09, 2008

hai sentito di tom ?!

forse martedì scorso è stato il più affollato della stagione. uno dei più divertenti di certo. suonava il teatro degli orrori. non me li aspettavo così malefici e non pensavo che pierpaolo raccontasse barzellette così irresistibili. ecco, se lo incontrate da qualche parte, chiedetegli di raccontarvi quella dell'astronauta.



per me chris cacavas non è una sorpresa, forse lo è stato per tutti gli altri. di certo un concerto perfetto e onesto dal primo all'ultimo minuto che ha vissuto il suo picco quando sono saliti sul palco steve wynn e sua moglie lisa. peccato sia stato per un solo brano. a ben pensarci, però, a giudicare dal numero dei presenti e dai volti beati in platea erano in molti ad aspettare una serata così.


ieri ci siamo invece addentrati nelle viscere del punk con federico guglielmi, un vero luminare in materia, degnamente affianacato dai nostri art e cecca. una serata quasi didattica condita da rarissime testimonianze video. forse nulla di nuovo sotto il sole, ma è sempre bello ricordare l'imprescindibile gusto della scoperta, scovare band che sono a malapena uscite dalle loro cantine, maneggiare un 7" che ci sono voluti anni per rintracciarlo. ricordarsi che l'attitudine è davvero esistita. sarà anche solo nostalgia, ma certi sapori è bene non dimenticarli.


un sospiro di sollievo quando kekko rientrando a casa all'ora del coprifuoco mi ha sussurrato nell'orecchio che è stato il peggior concerto visto all'hana bi. grazie.




oggi come tutti i sabati cocktails sessions all'aperitivo e poi il ritorno degli spacepony in prima serata e a seguire il dj set di diego.


domani è la domenica di san lorenzo.
concerto dei dubsync al tramonto e poi via di indie electro pleasure fino alle 3!!!

7 commenti:

Kekko ha detto...

confermo -per me ieri un po' il peggior concerto della stagione. non è l'argomento in discussione a disturbarmi, nè tantomeno vien posta in dubbio la competenza in materia del maestro di cerimonia -guglielmi ne sa, e mi ha fatto scoprire cose fighe nei miei teen-anni, lui e gente come lui. il problema è la solita questione ideologica del pre meglio del post, la visione romantica della cosa-punk a prescindere e tutto quel richiamarsi ad un'innocenza e purezza che ideologicamente non sopporto nè condivido nè tantomeno sostengo (ivi compresa la svisata critica sull'oggetto-CDR, che in certi fenomeni underground è una cultura spettacolare, come anche raccontavano Mattioli e Savini...). c'è da dire che forse il lato più TOUGH dei concerti felici e spensierati all'hanabi mi rimbalza, quindi parlo solo dei concerti che ho visto :)

bacini.

Kekko ha detto...

chiosa: mi ero scordato di reclamare una batida. e poi: del teatro degli orrori non ho ciarlato abbastanza, ma sono uno dei miei concerti dell'estate. voglio il batterista del teatro a suonare in ogni gruppo sulla terra. e poi un omaggio a cecca, che ieri sera ha fatto un intervento decisamente molto bello ed acuto nel dibattito sul tipo punk'77 VS myspace :)

chris ha detto...

che bello provocarti.
tirarti fuori le osservezioni quelle acute. non come l'intervento di cecca che poi me lo sono dovuto far spiegare e ancora non l'ho capito.

concordo sulla questione cd-r non su tutto il resto. download e rete hanno annacquato il romanticismo,e tutto ciò che ne consegue.

Anonimo ha detto...

chris sei il solito che non capisce un punk. un bravo a kekko! perspicace!!! non era poi così difficile! AHAHAHA Cecca

Hank ha detto...

Fortuna che non sono venuto, per metà mi sarei sentito vecchio e per metà non avrei capito un cazzo. Per amor di precisione, la moglie di Steve Wynn si chiama Linda.

chris ha detto...

hank - scusa la fretta

Ste ha detto...

Un grazie di cuore a tutto lo staff dell'hana bi!