domenica, dicembre 10, 2006

la serata che non ti aspetti


bella bella bella. i live il pubblico i dj set. e volendo si potrebbe chiudere qui, ma ieri sera è di sicuro stata una delle più belle nottate della stagione e ho voglia di parlarne un po' appena sveglio. si partiva da un live da cui non mi aspettavo moltissimo. è ormai risaputa la mia diffidenza nei confronti delle band inglesi, ma art è una vecchia volpe e ci aveva visto giusto. tanto per riprendere un'altra mia dichiarazione polemica di qualche settimana fa, devo dire che al contrario dei wrm, i victorian english gentlemens club sono meglio dal vivo che in video e la batterista più notevole live che sulle locandine. hanno un suono saturo e pulsante più americano che inglese e io ci ho visto un po' di pixies e babes in toyland, ma qui ovviamente ognuno ci avrà trovato i propri riferimenti. l'apertura era affidata ad harry merry questo ragazzone olandese vestito da marinaretto che ci ha sconvolto un po' tutti, chi in un senso chi in un altro. (la fefe ad esempio ne ha fatto un suo idolo). e ora ho capito cosa intendeva dust quando lo paragonava a daniel johnston, mentre mi è ancora oscuro il rimando a syd barret.
la serata è poi proseguita piacevolmente con dj set tutti da ballare fino alla fine. con arturo compagnoni talmente a suo agio da sembrare un resident navigato e trinity sempre più padrona della pista. a voi la sezione commenti.

nota: abbiamo provato a tenere i volumi un po' più bassi del solito e credo che l'esperimento abbia avuto gli esiti auspicati, visto che finalmente si riusciva a parlare tranquillamente a margine. ovviamente ho dovuto minacciare sia trinity che len.

in questo momento sto recuperando gli album delle babes in toyland tra i miei vinili e cd per un prossimo ascolto.

92 commenti:

borguez ha detto...

Viste le imminenti festività natalizie e i continui capricci dei cuccioli (mamma, me lo compri!); viste le insistenti richieste delle fans in delirio e stufi di pulire vetrine impiastricciate dai visi schiacciati dei più piccoli... Bronson Produzioni è lieta di presentare la sua nuovissima linea di Bambolotti R'n'R, perfette riproduzioni in scala, lavabili, dotati di batterie al litio, ecologici e fabbricati senza lo sfruttamento del lavoro minorile (sempre che Azza sia da considerarsi maggiorenne).
MICAH, RAMONA e HARRY faranno la gioia dei vostri bambini... MICAH imbraccia la chitarra, ha la sua camicetta scozzese, la montatura di tartaruga e se chiacci il pulsantino inclina la testa e grida: "...the possibilities, are andless now!".
Anche RAMONA ha la sua chitarrina, il cappelluccio calcato sulla testa e il foulard etnico, e i due pulsanti sulla schiena fanno partire rispettivamente un cinguettio tropicale l'uno e un falsetto che incrina i cristalli del servizio buono di nonna l'altro!
E poi c'è l'ultimo arrivato, HARRY, grazioso e folle, con la sue tre parrucche intercambiabili (paglia, nera e fucsia), il suo pigiamino da marinaretto e la pianola sulla quale sbatte le manuccie e da colpi di glottide... "...I'm a rock'n'roll postman!" (il mio preferito!).
Imperdibili, acquistabili singolarmente o da collezionare, fanno bella figura nella vostra cameretta e sono il must di quest'anno per i piccoli indie rock!
Richiedeteli a Bronson Produzioni!

Piangete, che mamma ve li compra...

chris ha detto...

meritavi un post tutto tuo in prima fila. azza è ancora al bronson a costruire pupazzetti...

fefe. ha detto...

voglio un HARRY!
adesso preparo la letterina per babbo natale..

le ballerine preferite di LEN ha detto...

Len sei stata meravigliosa, ti vogliamo sempre così!!! Grazie per le perle che ci hai donato.

TI AMIAMO.

Samy & Sara

borguez ha detto...

Harry is still in town... Qualcuno al telefono mi ha appena detto che si è svegliato dimentico di averlo come ospite, e credimi Fede, il mattino dopo, con la barba lunga e i postumi di una sbronza non penso sia così adorabile...

fefe. ha detto...

@borguez: è il fascino del marinaretto!

fede ha detto...

LEN sempre la migliore!!!bravaaaaa!

la*vale ha detto...

io voglio ramona. quanto costa?

A me Harry, grande estimatore di succhi al pompelmo, sembra un po' la versione maschile di Camilla Parker Bowles.. ma al cuor non si comanda e ognuno ha i suoi gusti super fefe!
Comunque il suo fotogramma di marinaretto che agita le maracas è già indelebile nella mia mente!

@hikari: per una sera ti ha tolto lo scettro "the most fashion sat night look"

Yeah, well, whatever

fefe. ha detto...

@vale: è tutto platonico!ma in compenso ha guadagnato il massimo rispetto..insomma tenuta da marinaretto (almeno 1000 punti solo per questo), capelli a caschetto un po' spettinati e che davano quel senso di paglia e molta simpatia fanno di lui un idolo indiscusso!!
poi, verso le tre, era bello vederlo vagare per il locale con il suo drink apprezzando la musica e la gente!

Hikari ha detto...

@vale: non ti rispondo per un semplice motivo. Potrei fare la figura dello sciocco e qualcuno potrebbe non capire la differenza dalla normalità, quindi evito.
Eviterò anche commenti autereferenziali, circolari e ricorsivi. Per non parlare di ciò di cui non intendo parlare!

fefe. ha detto...

@hikari: mi sa che ieri sera c'era qualcuno che voleva regolare i conti con te..!
come è andata la dimostrazione?!?

Hikari ha detto...

che dimostrazione? io ero a mangiare cappelletti...

la*vale ha detto...

@fefe: vero. Così bucolico e sorridente, metteva allegria! allora sarà stato merito suo se c'era gente così a modo ieri...

@hikari: se non sbaglio la morale del tuo commento è che tu non parli e io sì... troppo, giusto?

borguez ha detto...

Caro Hikari, la tua assenza non ci ha distolti dall'averti comunque con noi, dal parlare di te e di saperti felice, come in quel preciso istante nel quale vedendo entrare una persona, tutti (ma dico, tutti! anche quella persona!) hanno perfettamente compreso che lo stage di arti marziali era la più innocente delle bugie... ma come dice appunto Vale, al cuor non si comanda! ...e dice anche che ognuno ha i suoi gusti!

...e ai cappelletti al ragù non si comanda!

dIEGo ha detto...

Venerdì 15 dicembre, alle ore 21.00, nella Chiesa di Sant'Agostino (via Reverberi, RE) tocca a Arto Lindsay (voce, chitarra), accompagnato per l’occasione da Micah Gaugh (elettronica, voce, sax), Peter Zuspan (elettronica, voce), e da un coro.
Protagonista del movimento post-punk di New York di fine anni Settanta, Arto Lindsay (1953, Richmond, Virginia, Stati Uniti) ha contribuito a cambiare l'accezione di “rock” facendone un genere musicale astratto e concettuale. Sperimentatore a tutto campo, divenuto col passare degli anni portavoce di un post-modernismo musicale che ha fuso
l'approccio rumorista degli esordi con le sonorità elettroniche e una rilettura personale del tropicalismo brasiliano, ha deciso di comporre per la prima volta per una Messa. Una Messa noise. “Sarà una partitura per canto (con il coinvolgimento di un coro), tastiere ed elettronica davvero sorprendente”, promette l'artista statunitense, cresciuto nello stato del Pernambuco, in Brasile al seguito dei genitori, missionari presbiteriani.

dIEGo ha detto...

Il Diavolo si beve anche l'acqua santa, tipo.

chris ha detto...

diego mi stai convincendo.

harry farebbe anche una bella coppia con baby dee

hikari tu non conosci nemmeno il significato della parola morale, come del buon gusto of course.
caro cappellettaio matto

Kekko ha detto...

cazzo MICAH GAUGH! Luigi XIV! cribbio.

la*vale ha detto...

…il diavolo beve non solo l’acqua, ma come direbbe Azza, anche lo spirito dell’acqua santa.

Estate 2001: in quel della Rocca Brancaleone mi portarono a vedere Arto Lindsay, per me allora semi-sconosciuto. L’impatto live se non conosci l’artista può avere effetti collaterali straordinariamente belli o disastrosi e il cocktail brasil-americano di Arto mi aveva preso davvero benissimo! Mi piacerebbe riuscire a rivederlo, ma forse non ci sarò…

@ benny: secondo te una messa noise è un po’ come un scienziato che scrive romanzi?

benny ha detto...

sì vale*, ma solo se lo scienziato in questione è affetto anche da qualche problema psicologico latente...

Hikari ha detto...

Ammetto di non conoscere affatto il significato della parola "morale" ma per fortuna qualcuno invece si è ben documentato in merito.

Morphine ha detto...

Diego io ci sono, lo sai che le chiese le adoro...

dIEGO ha detto...

...sono le chiese che non adorano te!

o meglio noi. Ma torneremo ad entrarci... per Lindsay questo ed Arto!

Hikari ha detto...

Io invece odoro le chiese. Mi piace il profumo dell'incenso e della cera.
Esattamente lo stesso odore che spara fuori la macchina del (pro)fumo del bronson.
Il segreto sta nel fatto che la macchina del (pro)fumo del bronson viene caricata personalmente da Azza con taniche di "sprito di acquasanta".

Hikari ha detto...

... va bene...
... lo ammetto ...
sia il commento precedente che questo, sono un pretesto per mostrare il mio nuovo piccolo avatar.


C'è chi tiene la banana in tasca e chi ci tiene un cachi.
E dopo una scorpacciata di cappelletti come quella di ieri sera, devo dire che il cachi che ho in tasca è un bel po' maturo, anzi sgiogiato....

dIEGo ha detto...

best avatar ever :)

elena ha detto...

Per fortuna che ormai la stagione dei cachi è finita, perchè qua si comincia a fare indigestione :)
Mi è venuto il dubbio che anche in alcuni dei cocktail che mi ha preparato piffo ieri sera ci fosse del cachi perchè dopo son stata troppo male!

Frase della serata pronunciata alle 5.30: "a me la primavera fa sempre questo effetto, smuove l'ormone" (le astanti: "ma.. ma siamo al 10 dicembre!")

adele ha detto...

Allora pare mi sia persa un bel concerto...avevo paura di una cosa simile a wrm quindi ho evitato, bè meglio così per chi c'era...
serata molto carica, soprattutto grazie a compagnoni e alla len, lo so che mi ripeto ma tant'è...ottimo clima in pista dalle 2mezza/3 fino alla fine...
però mi manca diego, il set della maratona 80' non fa testo, a quando un'altra serata con kekko+diego+len+pullo?

Sara ha detto...

siii che figata Len e Pullooo!!!

chris ha detto...

elena: a me manca un passaggio dopo le 5,30 perchè azza non è arrivato dalla rita...

sara e adele: len e pullo già sabato prossimo

Hikari ha detto...

per chi volesse sapere dove sta il fregolatoio più indie di tutti i sette mari:
qui

elena ha detto...

@chris: io non ne so nulla.. alle 5,30 abbiamo parcheggiato a casetta nostra!
alle 5,35 ero già in coma.

dIEGo ha detto...

già, a quando un'altra serata con kekko+diego+len+pullo?

:-)))

chris ha detto...

tutti insieme non è semplice. ma presto prestissimo riavremo anche diego e kekko.

lanfi ha detto...

siccome buon sangue nn mente harry merry è anche un mio idolo anzi quasi un guru, se nn altro perchè sa prendere e prendersi in giro ;)

MarMar ha detto...

Con i volumi piu' umani potrebbe diventare il locale perfetto.

MarMar ha detto...

@ Borguez: Attimi di genialita'

dust ha detto...

Harry è fantastico e non si discute!
Ancora per una settimana sarà disponibile a Ravenna la versione originale in carne ed ossa. E' disponibile anche a suonare a casa vostra: apro ufficialmente le prenotazioni!

Anonimo ha detto...

io se ci sono, preferirei i pupazzetti "hikari transformer", "powerlen", "Teleborguez", "TrinityAbsolute", "TeddyChris"...;)
Fra

Morphine ha detto...

Checcazzè un avatar???

dIEGo ha detto...

Hika, pare che morphine non segua il computer credo. Devi redimerlo!

chris ha detto...

harry merry in città?!omioddio

sono d'accordo zonda, con i volumi sotto controllo la vivibilità ne guadagna.

avatar è un'antica esclamazione dei samurai

Kekko ha detto...

per Arto si è deciso di fare un pullman, infine? :)

la*vale ha detto...

Avatar è un film del 1915 diretto dal regista Carmine Gallone.

Avatar (Project 880) è un film di James Cameron attualmente in pre-produzione

Avatar è un po' quello che ti pare, anche un cachi

[fonte wikipedia: dove ti indirizzerebbe quell'amico di hikari che si documenta sempre lì]

fefe. ha detto...

se harry è in città lo vado a rapire subito..così diventerà mio!ahahah!

chris ha detto...

proprio belli. avete la mia benedizione.

la*vale ha detto...

E va bene...se vi benedice anche il capo la zia Vale non si oppone. Ma Fefe sei sicura di non voler conoscere mio nipote prima? Mi ha promesso che sabato prossimo viene al Bronson..

Sara ha detto...

il termine avatar deriva dalla religione indiana. gli avatar in rete sono l'incarnazione temporanea di una persona o di un suo particolare stato emotivo...

Kekko ha detto...

@vALE: ma Avatar di Cameron è ancora in pre-produzione? ci stava lavorando da prima di Titanic...

dIEGo ha detto...

fonti non ufficiali dicono che Avatar sia stata l'ultima parola pronunciata da Augusto Pinochet prima di andarsene all'inferno.

la*vale ha detto...

@kekko: siccome da circa un mese soffro di sindrome della pagina bianca non me la sento di accusare Cameron...ognuno ha i suoi tempi!

Kekko ha detto...

@ vale: non parlarmi di pagina biancha che


























































boh...

mr.crown ha detto...

cameron stava lavorando da tempo ad avatar, poi scorsese gli ha soffiato l'idea, ma pensando ad un errore di stampa sul manoscritto della sceneggiatura, ha intitolato il suo: aviator.

che è poi la stessa cosa che avrei fatto io al suo posto.

diego speriamo che augusto sia in un posto peggiore dell'inferno.

Morphine ha detto...

Ecco esatto, speriamo che Augusto sia condannato all'eternità a stare il sabato sera a Cinemacity...

fefe. ha detto...

ma che capite voi?!?
voglio harry unicamente come pupazzo canterino..pensateci un attimo:
quando siete incazzerecci o giu' di morale arriva questo omino-marinaretto con la sua bella allegria e "i belli capelli" e non fa altro che cantare una delle sue canzoni..
ti salva la giornata!

io propongo: CHIU' HARRY PE' TUTTI!

@vale*: e vediamo questo nipotino..!

MarMar ha detto...

@ Crown: Lol del giorno!

Anonimo ha detto...

azza non ha un avatar
ha l'azzatar
e chissà cosa potrebbe essere...
sbizzarritevi

pressapoco ha detto...

Harry fra i Calamari, allo stesso desco...? Ditemi che è tutto vero! Sarà il terzo calamaro rosa, insieme a Riccardo e Hank! Hikari è ancora solo marrone!

alem6x from rimini ha detto...

@ chris: è un pensierino a Tanakh dal vivo al Bronson? Il suo ultimo disco è speciale...

Anonimo ha detto...

avatar è soprattutto il comandante della astronave argo in star blazer.

mac

elena ha detto...

avatar, ecco qual'è il nome del drink color cachi che ha inventato piffo!
azzatar.. occorre meditare su questo neologismo.

Riccardo ha detto...

presente.
Sono silenzioso e vi osservo, giacchè m'è stato detto di usar poche parole e non voler fare bella figura a tutti i costi.
Avrò anch'io il mio quarto d'ora di notorietà.

mr.crown ha detto...

riccardo, riceverai presto un segno

miss.D ha detto...

caro riccardo, tieniti pronto per il prossimo lunedì insieme con il tuo amico...

MarMar ha detto...

@ Grado: Direi la RamAzza

teo ha detto...

ripeterei cose già dette se facessi i compli alla len x il dj set fantastico? (anche se country girl un pò ha stancato)
non so ma dalle 3 in quel locale si crea una atmosfera diversa, come se si liberasse sratonina gassosa...
fantastica anche la barista del diagonal che ballava con la sua amica... libera altre cose lei!!
teo

MarMar ha detto...

Oddioo... Country Girrrl... mi viene male ogni volta che la sento...

Anonimo ha detto...

@2ound: hai colpito nel segno

Ti affido un compito se ne hai voglia.
spiegare ad azza cos'è un avatar. se impiega meno di 3 minuti a capire hai vinto una bevuta al mio bar!!
(offro io cris don't worry)

grado

MarMar ha detto...

L'Avatar è Salute --> x

Anonimo ha detto...

ciao sono fede, devo fare una dichiarazione : len!sei la mia musa, ti vedo ogni sabato ma non ho il coraggio di avvicinarmi perchè sei troppo meravigliosa...

Kekko ha detto...

cazzo Zondy... lo spritz all'Avatar è il mio preferito! :)

la*vale ha detto...

Eddai allora vogliamo l'avatar anche al bar del bronson!!

Grado l'avatar di Azza sarebbe un vassoio di pesche (6), ovviamente. A proposito chi se le è prese quelle di sabato?

pullover ha detto...

Anonimo sabato capirai qualcosa guardando in consolle.

Alex ciao, new order non l'ho messo io..ma il dj prima. Comunque beck ormai è uno dei miei tormentoni..quindi si sentirà ogni tanto al bronson. Ciao e a sabato.

Zonda...bombe a mano..bzzz

MarMar ha detto...

Cioe'... non e' che arrivi te e pianti la bandierina su Beck... tua moglie lo metteva gia' su quando ancora eri solo un anonimo avventore sosia di Syd Barret...

chris ha detto...

cazzo zonda sei rientrato più in forma che mai.

MarMar ha detto...

Tzk! ;)

... mi sono all(i)enato :)

elena ha detto...

scusate, ma tale timoty88 ha lasciato un commento sul mio blog che credo sia rivolto a voi :)
ve lo incollo perchè possiate farne tesoro.. se lo capite, in particolare la chiosa finale:
"premetto che ho 28 anni (non 18 come si potrebbe dedurre dall'indirizzo)...non vorrei essere troppo impopolare ma perchè quando vi ubriacate voi al bronson o chissadove va sempre benissimo bere, poi quando incontrate dei VERI ubriaconi oppure qualcuno ubriaco e voi siete lucidi è da sfigati? Spiegatemi. A sentire i commenti nel sito del bronson sembra che siete dei bukowski nati, poi quando incontrate dei VERI beoni senza remore li prendete per il culo....
ah già bisogna conoscere lo staff.....ma vaffanculo
12 dicembre 17.51"

MarMar ha detto...

Allora:

1) Il Crosspost e' male
2) Quando uno ha classe ha classe anche da ubriaco (Vedi Cisco). Non e' che uno si mette a bere e diventa Fico come se avesse ingerito Istant Personality. Anzi, hai ragione. E' piu' facile che capiti il contrario. Comunque hai capito male. Tuttalpiu' siamo Paskowsky

Hikari ha detto...

Grande timoty88!!! tu si che ne sai!
pensa che c'è gente che è sfigata anche senza toccare un millilitro di alcool metilico.
Per esempio utilizza il sistema metrico decimale e la denominazione scientifica invece di dire "bicchiere di vino".
Beh e poi ci sei tu...

benny ha detto...

timothy88 la differenza non è tanto tra beoni veri o improvvisati tali. Semplicemente c'è chi rimane una persona educata anche quando fatica a rimanere in piedi (e tra i clienti del Bronson ce ne sono davvero molti), chi quando beve diventa irrispettoso, chi è cafone tutti i giorni e lo rimane anche con litri di alcool in corpo.

teo ha detto...

@timothy88 ci sono un sacco di locali da frequentare... non penso che sentiremo la tua mancanza!!

@2ound ma cisco non è astemio?

@pullover ma chi è tua moglie?

MarMar ha detto...

Guarda che ci stiamo confondendo. Io parlo di Cisco dei Modena City Ramblers...

chris ha detto...

oh elena. l'ha fatto nel tuo blog il commento. per chi mi hai preso un cestino dei rifiuti?!
io credo che fosse proprio per te e non per noi.

teo ha detto...

@2ound il cisco dei modena tra l'altro ha fatto un disco solista di una noia mortale... concordi?
molto meglio il cisco che amiamo tutti

MarMar ha detto...

@ Chris: XD

Ammiro la tua crudeltà.

@ Teo: Non ho ascoltato. Non sapevo (mesi fa) che fosse "uscito dal gruppo", e quando vedevo i maifesti dei festival in giro pensavo che si trattasse veramente del Nostro Cisco. Quando glie l'ho chiesto la scorsa estate ha sorriso. Con la sua insolita classe.

Kekko ha detto...

@ Hikari: cristo pensavo che l'alcool metilico fosse introvabile dopo lo scandalo del 1983 o qualche anno simile... ne hai un po'? scusa, ma il mio fegato sta resistendo troppo ai miei attacchi.

pullover ha detto...

Ciscooooooo????
Sabato con umberto ci si diverte:::

pullover ha detto...

Chris preparati ad eventuali sorprese da ma and enzo...ih ihi ih...di coreografia molto stile svezia....bzz

pullover ha detto...

...da me....

elena ha detto...

dopo anni di onorato servizio.. questo è il ringraziamento!!!!
e.

chris ha detto...

eh no elena sei tu che sputi nel piatto dove hai mangiato per anni...
per noi solo rifiuti!

elena ha detto...

vabbè vedremo che farai se ti troverai a corto di gente al guardaroba e se avrai una montagna di gamberetti da "violentare". vedremo!! :)