lunedì, marzo 12, 2007

we love mondays


venerdì i ronin hanno dimostrato di che pasta sono fatti. le recensioni e quel po' di sano hype che si è creato attorno a loro se lo meritano tutto. atmosfere folk e punk attitude (da non confondere con gli zuccherini dei giorni nostri). un bel pubblico ha fatto il resto.


sabato è toccato ai vogue angels come li ha appropriatamente ribattezzati borguez, preceduti dagli impresentabili the gang. ecco, chris leo potrebbe concentrarsi maggiormente sul come fare a riproporre un gran bel disco come il suo in sede live, piuttosto che presentarsi sul palco con tre amici non musicisti e non fare altro che flirtare con la parte femminile di una platea purtroppo miserrima dal punto di vista numerico. sì chris (leo): sei un figo! ma qua siamo abituati a live di ben altra pasta.

come al solito poi indie electro sessions riuscitissime e personalmente sono un paio di sabati che sono molto soddisfatto del mio set e della piega che sta prendendo. finalmente sono usciti un po' di dischi di mio gradimento da riproporre on the dancefloor (shins !!! suicide lcd). voglio poi spendere due parole su vins che mi accompagna nell'avventura hana bi/bronson dagli inizi . un esempio di classe serietà e umiltà. una bandiera. sempre in grado di pescare nel nuovo come dal passato senza tanti clamori. quasi alla seicentesima presenza come maldini.

la notizia del giorno potrebbe essere poi la conferma dell'arrivo dei pere ubu al bronson mercoledì 16 maggio. qui si fa veramente sul serio.

errata corrige: il concerto di frida hyvonen al teatro rasi è lunedì 16 aprile e non mercoledì 18 come precedentemente segnalato. per favore correggete in agenda. grazie a ebi che se ne è accorto per primo e me l'ha prontamente segnalato. è già la seconda volta quest'anno che "mi salva la vita". appena potrò permettermi un correttore di bozze saprò a chi rivolgermi. lo stesso enzo "ebi" polaroid sarà ospite delle i.e.s. sabato 7 aprile.

ascolti: monta - calla - the fall

48 commenti:

chris ha detto...

riprendo l'ultimo commento della vale al post precedente e lo riporto qui.
io quoto 100%

valentina ha detto...

Trovo che quello che dice Len sia corretto e secondo me sono in molti che la pensano così, ma credo che sia giusto sottolineare che chi pensava che early day miners, medications o kill the vultures, per dirne alcuni, fossero troppo calamarineriani o troppo hip hop, si è perso qualcosa. Sono d’accordo che c’è bisogno anche dei concerti più “d’impatto”, quelli che magari ti caricano senza farti riflettere più di tanto, quelli che servono meno ascolti per capirli, quelli che fanno ballare, e sono felice per new entry come gli of Montreal. Ma io voto anche per i concerti calamarineriani, che sono sempre stimoli interessanti, da approfondire o meno. Il fatto che un live, rispetto ad un cd, possa deludere o faccia rivalutare il gruppo può valere per qualsiasi tipo di concerto e in molti casi è soggettivo (ma per i vague angels siamo d’accordo tutti…).

Anonimo ha detto...

si chris i tuoi djset spaccano ultimamente!

trinity ha detto...

mi fa tantissimo piacere che per una volta venga menzionato...FINALMENTE!! VINS!!!
Niente in contrario sulle altre lusinghe... però sentivo veramente la mancanza di qualche parola (IMPORTANTISSIMA) a favore del bellissimo lavoro musicale che ci propone VINS quasi tutti i sabati e non solo.... non basta darlo sempre per scontato!!!
Ed è vero tra nuovo e vecchio Vins fa proposte molto ricercate e anche azzardanti talvolta, e questo mi piace molto....
Non voglio assolutamete togliere niente ai super finali di serata che ogni volta vengono commentati nel blog ... che potendo pur essere sempre entusiasmanti, non sono l'unico elemento della serata!
Quindi per una volta sono contenta di aggiungermi alle dichiarazioni di Chris a proposito di VINS... che spero di avere come compagno musicale ancora per parecchie serate!!!
trinity

Hikari ha detto...

Go VINS Go!

diego ha detto...

Alla mia prima volta all'hana-bi stavo tranquillamente sorseggiando una carlsberg in spiaggia quando una canzone, tanto bella quanto inaspettata, è arrivata alle mie orecchie facendomi soprassaltare... "corpo di mille balene, ma chi è questo dj?!?" La canzone era Oh My Love dei Sophia ed il dj era Vins.

grado ha detto...

Non posso far altro che aggregarmi al coro dei pro-Vins, grande amico ma non per questo -secondo me- anche ottimo in consolle, per tecnica e per selezione!

chris:anche a me ultimamte le tue session piacciono, bello l'attacco con Young sabato.

Comunque bravi tutti (dal bar al guardaroba alla consolle al pubblico) sempre...

dust ha detto...

w pere ubu!

Anonimo ha detto...

Veni Vidi VINS!!!!

Kekko ha detto...

beh molto semplicemente credo ci sia qualche motivo se vins è lì dall'inizio, e non credo nemmeno abbia a che fare con il colore degli occhi.

riguardo a quel che dicevano len e valentina, e chi parlava con loro, va benissimo osannare sia i gruppi che vendono che quelli che non vendono. ci sono un sacco di gruppi schifosi sia tra i gruppi pop di tendenza sia tra gli indie ad ogni costo, e non è che sia una gran dichiarazione programmatica. tanto alla fine è sempre una questione di accenti e sfumature. dico solo, insomma, che non credo che un concerto buono di klaxons o un concerto del cazzo di vague angels (poi vabbè, avrei dovuto ascoltarmene almeno uno e giudicare) dimostra qualcosa da una parte o dall'altro. tantomeno il ricongiungersi delle due.

poi tanto io sono già passato oltre, ho già il pelo gonfio per via di pere ubu.

mi chiedevo: dite che se david thomas si mette i polsini e i pantaloni attillati alle caviglie riesce a tornare di moda tipo gang of four?

mr.crown ha detto...

dave thomas non passa mai, come l'acqua di fuoco.
l'altro giorno hanno trovato delle casse di whiskey in antartide congelate da quasi cent'anni. dicono che il contenuto ne abbia goduto assai.

pressapoco ha detto...

calamarineriani
...sosteneva Fellini che divenire aggettivo è quanto di meglio ti possa fornire la fama, aggettivizzarsi dunque!
felliniano, linchiano, proustiano, cristiano, beatleasiano, calamarineriano...

avanti così, barra a dritta...

dust ha detto...

vidi un live dei pere ubu al link molti anni fa, mi aspettavo stupidamente un concerto bello ma in qualche modo scontato, un concerto da vedere per tributare dei grandi del passato. niente di tutto questo ovviamente. il loro suono era vivo e attuale, erano ancora avanti..
un concerto "calamarineriano".. che ridere sta cosa..
grazie Len per questo neologismo!
tanto per rinfocolare un poco di polemica, non me ne vogliate troppo male, ma per fare del pop (indie o non indie che sia) davvero bello e interessante bisogna avere del genio, altrimenti si fa musica mediocre e così completamente derivativa che non vale la pena ascoltare.. e i geni non nascono tutti i giorni, specialmente sui blog e su myspace..

Hank ha detto...

Ricorda Marinetti, peraltro: sia per assonanza che per coloritura politica. Ecco un estratto dal manifesto:

"La poesia deve esere concepita come un violento assalto contro le forze ignote, per ridurle a prostrarsi davanti al Moloch".

Fra ha detto...

cara len,
mercoledì pare che proverò ad andare a vedere il nuovo lynch. vista la durata e i disparati commenti vedrò di portarmi dietro uncinetto e 'gavetta' con minestrone caldo da sorseggiare!

Fra ha detto...

comunque non la definirei'polemica',è chiaro a tutti che il bronson fa dei gran concerti e con coraggio , ma è anche cosa buona e giusta un confronto sincero, perchè come diceva mr.wolf "non è ancora il momento di farci i pompini a vicenda" ;)
e intanto chiudo bottega e me ne vò

len ha detto...

Ahaha!!
CALAMARINERIANI rules!!!

@fra: in bocca al lupo...

diego ha detto...

@fra: quella frase mr.wolf l'ha copiata da kekko ;-)

chris ha detto...

trovo interessanti le considerazioni di dust, ma non mi sembra il caso di farsi i pompini a vicenda per questo.

Anonimo ha detto...

len attack:
belle le discussioni tra le due anime del bronson... perchè stopparle? finchè educazione e lessico adeguato ci sono sono molto apprezzabili i contributi delle due schiere. secondo me.
giak

Anonimo ha detto...

@pullo
jamie t spacca tanto per cogliere direttamente dal tuo vocabolario. o almeno a me è piaciuto. più della musica che fà, non proprio il mio genere (sonorità reagge qua e là e ancora qua) ma quando uno c'ha il dono si sente. riesce a giocare con le parole e la musica. alla fine rifà una canzone dell'inizio iperveloce, certo non è il primo ma considerando la velocità alla quale canta di solito! ecco forse mi piace semplicemente come canta lui.
considerando che 19 anni!!! o giù di lì... o stanno diventando sempre più bravi a costruire la next big thing in U.K. ed allora ho preso un abbaglio!
comunquela band è lui e un po' il chitarrista punk iperyoung. bassista che spacca. batterista e tastiere niente di eccezziunale.

Zonda ha detto...

Proprio bravi Jamie T

Anonimo ha detto...

BEH TU ANONIMO ALMENO CON LA SINTASSI HAI QUALCHE PROBLEMINO!!

Anonimo ha detto...

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO:
E' vietato utilizzare nello stesso commento le parole "Klaxons" (?) e "Pere Ubu"

diego ha detto...

BOB NANNA IS THE WAY.

Anonimo ha detto...

@anonimo: L'HAI FATTO ADESSO SVEGLIONE!

chris ha detto...

bob nanna vs jamie t.

valentina ha detto...

quando avrò recuperato almeno mezzo neurone vedrò di capire chi è questo jamie t, anche se sono un po' scettica. in realtà avevo già provato a cercare qualche foto quando avete detto che era figo e sono rimasta davvero delusa... poi, comunque, adesso che so che ha 19 anni, come mio nipote e la mia nipotina acquisita Fefe, non potrei guardarlo che con occhi di zia!

e comunque W I PERE UBU!!

Anonimo ha detto...

vietato scrivere nello stesso post "esempio di serietà e umiltà" poi farsi i complimenti per il proprio dj set

diego ha detto...

???

Bob Nanna (City on Film)
Vs
Mike Kinsella (Owen)
Vs
Jamie T
Vs
Bob Mould

!!!

chris ha detto...

già gli anonimi non li sopporto.
poi stai a vedere che non posso dire che mi piace l'evoluzione del mio dj set. è come pretendere che chiunque non possa dire di essere soddisfatto del proprio lavoro. lo trovo quantomeno normale.

poi diego l'ultimo non è bob mould bensì fra. è troppo chiaro che hai linkato una sua foto.

Anonimo ha detto...

era solo per ironizzare chris. madonna che permaloso

Anonimo ha detto...

e se resto anonimo è che per il poco che ti conosco so che te la prenderesti a livello personale...!!!

marghe ha detto...

bah..chris quando riapre l'hanabi??dobbiamo metterci in forma per il grande evento..Marghe

chris ha detto...

caro a. in realtà è proprio il contrario. se di ironia si tratta una firmetta non guasta.
tra l'altro quegli splendidi aggettivi a cui ti riferisci erano per vins e non certo per me.

chris ha detto...

hana bi 8 aprile inaugura

Anonimo ha detto...

sì infatti tu l'umiltà non la conosci

diego ha detto...

Anonimi
Vs
Christopher

;-)

(scusate, stress da lavoro)

benny ha detto...

diego lavori troppo!!!

Anonimo ha detto...

ma come cosi presto l'hanabi??? nUOOOOOOO!!dai è prematuro!

Cecca ha detto...

VOGLIO L'HANA-BI!!!!!!

valentina ha detto...

grazie diego, mi hai risparmiato la fatica di cercare un neurone. ecco, jamie t mi sa che era in gita a sirmione con mio nipote un paio d'anni fa dove si è fatto quella foto in pullman. per me vince Fra, quello vero, anche se mike kinsella, perfetto con i suoi 30 anni, non è male...

@ anonimi preoccupati per l'apertura prematura dell'Hana Bi: non cominciamo con le ansie della prova bikini!

ciao cecca!

chris ha detto...

lo avrai.
ho il tuo racchettone nel bagagliaio

Friends of Enemies ha detto...

bhè vabbé, io cambio discorso e approfitto per ringraziarvi della bella serata.

a proposito di jamie-t, per me assomiglia a Totti.

chris ha detto...

umiltè

Hank ha detto...

L'Hana-Bi l'8 aprile? Presto?? Io ci sono andato stamattina (ogni tanto ci provo), ed era ancora vergognosamente chiuso. Credevo fosse David Thomas in bikini. Era uno scoglio. Sto male. Datemi l'Hana-Bi e un Laphroaig, portatemi una sedia, e andatevene.

Kekko ha detto...

hank ha sempre ragione.

credo.


beh a parte quando infama gli slayer...

Hank ha detto...

"Chi è veramente intelligente nasconde di avere ragione" (Elias Canetti). Il che mi colloca largamente al di sotto di ogni sospetto...

punck ha detto...

bello il set dei ronin (come sempre).

pere ubu?
imperdibile per noi vecchietti.