lunedì, aprile 28, 2008



come al solito uno sguardo indietro e uno avanti.
la settimana era partita benissimo con scott matthew, flessione brunettes e poi finalmente hana bi.
25 aprile: una sventagliata di sabbia e vento verso le 19,30 non ha scoraggiato nessuno, anzi. ci siamo rifugiati sotto le tettoie e sono partite le danze con l'infallibile vins in consolle.
nonostante il ponte e gli happy hour a marina, siete poi arrivati numerosissimi ad omaggiare l'ultimo sabato del bronson. serata piacevolissima iniziata con gli apse e il loro post rock venato di emocore. poi il gran finale indie electro sessions. gli ultimi due brani suonati sono stati liars "plaster casts of everything" (thanx to vale) e beirut "nantes" (len), mentre io ero partito con bill callahan "night". la nottata si è poi conclusa con l'albicocco in fiamme e le galline della len impalate dagli stessi apse in un rituale black metal. la len è viva e sta bene.
in questi giorni successone anche per il ristorante hana bi nella sua nuova veste lussureggiante guidato dal solito imprevedibile azza e il suo staff di giovani massaie.

bene ci si vede giovedì 1 maggio con un nuovo episodio delle indie electro pleasure sulla sabbia e poi venerdì 2 si ripassa dal bronson. arriva l'attesissimo adam green. porte h21. ingresso 15 e la serata continua con i pullen arturo e il sottoscritto.


poi sabato 3 blood red shoes all'hana bi

e domenica 4, finalmente domenica si conclude un altro ponte tra brindisi e danze sfrenate.

8 commenti:

Stefano ha detto...

Primo!!!! e olè!

diego ha detto...

Azza e le Giovani Massaie è stata l'ultima megaproduzione di Riccardo Schicchi, purtroppo è stato arrestato prima che il film venisse portato a termine.

valentina ha detto...

sabato è stata proprio un bella serata e io e la caroline eravamo in forma ma lontane anni luce da condizioni raggiunte in occasione di altre chiusure o compleanni. certo però che mancarone fede di brutto!! mi sono sentita un po' orfana... ma beata lei che è in thailandia!

non dimenticherò mai il mio casquet fra le braccia della giudit sulle note di nantes.

per il resto un paio di giorni di pausa e si ricomincia... per fortuna che ci sono i guardiani della notte alla velocità della luce

valentina ha detto...

mah.. ci riprovo.. il link era questo

len ha detto...

@chris: mi piace un sacco la tua versione trash della cosa (soprattutto la gallina impalata). Pensa, hanno dimenticato anche un paio di calzini...ho usato i guanti in lattice per recuperarli...eheh..non so ancora cosa farne...incorniciarli? Fare una scatola con oggetti smarriti? Darli a pullo senza passare dalla lavatrice? Le soluzioni sono tante.. ci penserò.
Come lo vedi Adam all'albicocco? io molto bene :P

@fede: tanti baci e tanta invidia thai!!!!

@vale: sì, il casquet è stato qualcosa di icredibile..

credo che domenica mi si dovrà raccogliere col cucchiaino.. saluti dall'albicocco*

Anonimo ha detto...

ma se parlate di cose che capite solo voi non vale!!

Kekko ha detto...

manca meno una settimana. è il caso di far partire la fotta-wire.

Anonimo ha detto...

azz.. io gli eliminerei i messaggi spam dell'albicocco!