mercoledì, luglio 09, 2008

liars liars liars pt2

due giorni con i bellrays rimettono in pace con il r'n'r non c'è che dire. al punto che ieri nella parte finale del mio dj set ho inanellato mudhoney mc5 pere ubu ramones x ed elvis. un altro stevemcqueen coi fiocchi.


i liars si ripuliscono all'albicocco

per quel che mi riguarda, però, è oggi l'appuntamento più atteso di questa settimana pur sapendo che sabato ci sarà alex chilton. dopo esattamante 40 giorni tornano i liars a ravenna e si passa dal bronson all'hana bi. dopo 40 giorni dal deludente risultato presenze della volta scorsa a fronte di un'esibizione stratosferica dei nostri. per contro oggi mi aspetto il massimo da parte di tutti. vi attendo numerosissimi per festeggiare il ritorno di una delle nostre band preferite, un'altra di quelle cresciute con noi. è un po' una rivincita e mi auguro di pareggiare il conto con l'amarezza della volta scorsa. i liars spaccano il culo.



ciliegina sulla torta apriranno la serata altri amici di qualità sopraffina, i bachi da pietra di bruno e gianbeppe con il loro hard boiled blues. si inizia alle 21,30, ristorante aperto.

17 commenti:

diego ha detto...

primo!

a dopo.

pullo ha detto...

......secondo!



A stasera.

Anonimo ha detto...

Grandi i Bachi!!!!!! Cecca

adele ha detto...

assolutamente presente.
chissà che con il terzo concerto di Liars in meno di un anno non sia a posto per un pò.

Gabri ha detto...

presente...per il 5 concerto dei Liars!!


se non ballate vi meno

tessa ha detto...

liars

Hank ha detto...

Si immagini di ascoltare i Liars a 16 anni, anziché a 40. Anziché crescere nel culto di seriosissimi e ingrugniti e pretenziosissimi cantautori; anziché farsi abbindolare da patetici "virtuosi" che sventolano chitarre a mo' di simboli fallici; anziché farsi inquinare l'immaginario da quella criminale impostura della vita "romantica" e rock 'n' roll (alcool, droghe e pensierini pseudo-esistenziali alla Tom Waits), si cresce con una band che, qualora ti colga il sospetto che sia una band geniale (e cazzo, se lo sono! ndr.) ti dice: "Geniale con chi? Ma non vedi che il cantante sembra un babbuino e si veste come Sbirulino?" I Liars sono la più fottutamente strepitosa rock band di tutti i tempi.

valentina ha detto...

io sono felice. estremamente. estremamente felice.


(anche se quando sbirulino è salito sul palco ero distratta e mi si è gelato il sangue perchè credevo fosse harry merry)


buonanotte

Kekko ha detto...

top 5 concerti dell'anno al bronson/hanabi.

diego ha detto...

LIARSLIARSLIARS, davvero una gran cosa.

e anche i Bachi, al solito, grandissimi.

tabache ha detto...

mah, è la quarta volta che li vedo. Han fatto di meglio (ma anche di peggio).

All'estragon fecero un gran concerto, all'Bronson mi dissero ancor meglio.

tabache ha detto...

ups, scusate l'errore ortografico uhuh

Ugolema ha detto...

Qualcuno mi sà dire qual'era il pezzo in cui erano in 2 alle percussioni e Angus suonava la chitarra? Per caso "A Visit from Drum" ?

Hank ha detto...

Cazzo, è vero, Harry Merry!

pullo ha detto...

Liars partiti ora!


La band più figha in assoluto che abbia mai visto!!

Aron su tutti il migliore!

tabache ha detto...

si dovrebbe essere quella: http://it.youtube.com/watch?v=Mbsretji5r4

mascia ha detto...

Io a volte arrivo col treno della ghiaia (e chi non capisce questo detto è proprio un cesenate ;) ; ieri sera è stato il mio primo concerto dei Liars ed è stato a dir poco esaltante, mi sono divertita un sacco. Potenti tutti i componenti della band, soprattutto il chitarrista con la sua faccia da bravo ragazzo (sembra uscito da un episodio di Dawson Creek) e il cantante che mi ha fatto impazzire, si muoveva in una manuera incredibile, faceva molto danza contemporanea. Superlativi.