martedì, giugno 26, 2007

non io

ieri sera i botanica di paul wallfisch sono stati sorprendenti, a tratti addirittura entusiasmanti.

oggi torna in scena stevemcqueen e sul palco saliranno i bachi da pietra dell'amico bruno dorella (ronin - ovo) e di giovanni succi (ex madrigali magri)





di folk nero e denso si tratta e poi si ricomincia a ballare :

indie? folk?! electro?!?




what's indie what's not
, non è un argomento che mi interessi più di tanto, credo sia una questione attitudinale già di per sè piuttosto vaga, prima ancor che musicale, ma una cosa sull'hana bi mi preme dirla.

è un luogo con una sua anima , un'anima collettiva, in grado di commuovere come di divertire fino alle lacrime.

a me è sufficiente, ma ognuno compia la sua strada.


25 commenti:

primo ha detto...

geloooooo

gelo ha detto...

buongiorno a tutti amici cari.
baci

cisco ha detto...

---bastardo---

gelo ha detto...

te... stronzetto.
stas sei giù?

cisco ha detto...

no nemmeno stasera gelo. sorry.

Kekko ha detto...

fotta blu. bachi da pietra mio disco italo tunz tunz senza tunz tunz del 2007.

Maud ha detto...

chris ti ho mandato le foto, fammi sapere se sono giunte a destinazione perchè gmail mi sta dando dei messaggi strani...

ebi ha detto...

Mi sono perso l'ennesimo dibattito sui rimasugli di significato della parola "indie", però è uno spasso vedere, da una parte, chi si lamenta dell'eccessiva ricercatezza della programmazione e, dall'altra, chi richiede Shy Child (nome rovente che nel 95% dei locali italiani probabilmente ignorano).

La strada (blu) del Bronson/Hana-bi non è esattamente la mia (per esempio, io i Bachi proprio non li capisco), ma fa piacere sapere che ogni tanto si può sempre fare due passi assieme.

Anonimo ha detto...

my goodness...
cercare il pelo nell'uovo della programmazione del bronson mi pare il solito penosissimo esercizio indie-snob. cioè: pisciarsi sulla punta dei piedi lamentandosi di tutto(rigorosamente da anonimi e/o con nickname, sia chiaro)e pensando di essere molto molto fighi.
foolness tragicamente scambiata per coolness.
forse è perchè ho 35 anni, ma lamentarsi di questi nomi mi pare provincialismo acrobatico nella sua variante più circense.
sù, ragazzi: in alternativa al bronson avete sempre il vostro banchetto al Mei. tranquilli.
ossequi.
a.

Anonimo ha detto...

hana bi, ovviamente, non bronson...
refuso.

Anonimo ha detto...

d'accordo con Chris, non è argomento che interessi più di tanto, e d'accordo con Enzo, c'è sempre chi è pronto a sputare nel piatto dove mangia: ma che si spostassero qualche spiaggia più in là!!!!!!!!

pullo ha detto...

...Chris purtroppo domani sera non ci sono perchè lavoro..ci si vede sabato...ciao..bzzzzzzzzzzzzz

cisco ha detto...

--- ultima considerazione poi chiudo perchè non penso di essere molto all'altezza del discorso, mi sarebbe piaciuto esplicare il mio pensiero con le parole di enzo e di anonimo firmato a. (perdonami la pochezza), e sono pienamente daccordo, non è esattamente la mia pogrammazione ma paradossalmente godo ancora di più ( purtroppo poco presente durante questo periodo denso di live e avvenimenti)quando scovo musica o meglio artisti interessanti a me sconosciuti e, probabilmente peccando di pregiudizio, non di mio piacere personale...vedi Filippo Gatti, che rimarrà probabilmete il concerto meno ricordato della stagione musicale e sottolineo musicale (senza intendere genere) dell'hana-bi, ma che ha saputo rendermi vivo e partecipe inaspettatamente. rinnovo i complimenti soprattutto per la passione con cui vedo fare le cose, e lungi da me leccare il culo a qualcuno tantomeno a chris, tanto i concerti sono gratis (battuta, brutta, ma battuta), e a mio avviso rispetto, sempre rispetto per chi si sbatte. chiudo. stanotte credo di aver raggiungo un maggior numero di frasi di senso compiuto (chi vuol capire capisca). abbiate una piacevole notte meno calda delle precedenti. CISCO

cisco ha detto...

--- intendevo il mio "pensiero" nel post precedente se qualche pazzo fosse interessato a trovarci il bandolo della matassa, più in senso grammaticale che altro, ero stanco --- :D. di nuovo. a presto. CISCO

Anonimo ha detto...

X EBI :io intendevo Shy Child nelle dj set non come live. Cmq nn credo siano così sconosciuti come dici...almeno nei clubs dove son stato io (in italia) la gente li conosce e son sicuro che anche a Ravenna son piuttosto noti visto che il 50% della band è già stato ospitato all'hana bi/Bronson diverse volte...manca solo un pò di intraprendenza nei djs (Len esclusa).
Nel dibattito riguardante il significato della parola "indie" non voglio nemmeno entrarci perchè c'è poco da dire



p.s. Len mi devi la seconda birra

Anonimo ha detto...

len non ti deve niente perchè non hai detto nulla che già lei stessa non sapeva. è consapevole di essere intraprendente e brava

mauri ha detto...

ringraziamento speciale alla gentilissimissima barista che ieri sera con gesto magnanimo è venuta incontro alla mia improvvisa carenza di birra e quattrini e a cui ora devo - mi pare di ricordare - una cifra che ammonta tra i cinquanta e i centocinquanta centesimi ;)

Anonimo ha detto...

lungi da me l'anonimato...
a. sta per antonio
e lungi da me criticare la "versione di cisco" che sottoscrivo in toto.
la cosa penosa (non su questo blog/forum, ma sui forum sonori in generale)- è la pletora dei presunti indie/saccenti che sanno solo spalare merda su qualsiasi cosa. creare malanimo. sputacchiare veleni urticanti.
credo che l'indie-slackness a vita bassa e alto livello (a)critico sia un atteggiamento che ha già fatto il suo tempo. e che, peraltro, non ha prodotto nulla di buono. nè in musica, nè in ambito culturale.
il motivo per cui il bronson-hana.bi è da sostenere ora e sempre, anche a prescindere dai gusti, è il seguente: è assolutamente necessario ricominciare a distinguere chi fa da chi non fa. chi si sporca le mani da chi sta in un angolo a fare il fenomeno. perchè - impeto moralista finale - credo che questo sia l'unico modo per evitare la discesa dell'Italia a paese del terzo mondo culturale (e musicale). strada peraltro già imboccata con decisione.
ossequi
antonio

Anonimo ha detto...

ma che fa questa len per avere tutti questi fans dato che se esce dalla vostra nicchia nessuno la guarda?
gelosia pura forse...oppure realtà che fa un po' male!

Kekko ha detto...

i bachi da pietra per esempio sono indie e folk, e sono anche un sacco di altre cose. e non sono nè indie nè folk, per altri versi.

non so se c'entra, ma tanto alla fine cos'è che c'entra e non c'entra. io dico solo che l'etichetta dei bachi è una delle indie che preferisco in assoluto e loro uno dei gruppi italiani che preferisco in assoluto, poi si può sindacare su... cosa? il loro senso melodico?

chris ha detto...

ringrazio chi riconosce il lavoro svolto. le etichette sono simpatiche solo come mezzi per capire di cosa stiamo parlando e non per dividere il mondo tra quelli col fucile e quelli con la pistola.
anyway ieri i bachi hanno spaccato pur non indossando indumenti colorati pur con dei discutibilissimi tagli di capelli non propriamente indie cool.
beh non sono d'accordo con kekko solo su una cosa: a me sono sembrati anche molto melodici.

ebi ha detto...

Per l'anonimo fan di Shy Child: ok, oggi voglio condividere il tuo ottimismo, sale della vita e del dancefloor.
Sul fatto che a Ravenna sanno chi sono Shy Child era ovvio, infatti stavamo parlando dell'Hana-bi, no Festivalbar.

Una domanda per Len: si mette "Astronaut" oppure "Summer"?

Un abbraccio a Cisco.

gelo ha detto...

chiusura di chris da paura con cash dylan e grinderman...mettere su questi è essere intraprendenti perchè sai già che non li ballerà quasi nessuno...e quei pochi che li hanno ballati (presente) dimostrano che si può ballare di tutto, anche il desrt folk e stronzate varie...basta averne voglia.
baci a tutti

Anonimo ha detto...

@anonimo: Len è apprezzata e benvoluta ovunque vada e non soltanto se suona al bronson/hanabi.
poi non è ben chiaro cosa tu voglia dire in realtà.
dalla nicchia ci esce poco credo perchè probabilmente ha una collaborazione da rispettare.

cisco ha detto...

x enzo: io suonerei "summer" tutto qui... :)