sabato, giugno 23, 2007

un anno in più


è di nuovo sabato.
si riparte col week end dopo una settimana particolarmente densa di eventi e finalmente afosa.

per oggi vi auguro una giornata in spiaggia tra racchettoni happy hour dj set (gelo e len) aperitivo e cibi assortiti.



vi invito poi al concerto dei perturbazione che si terrà presso i giardini speyer (di fronte alla stazione ff ss) alle 21,30. ingresso gratuito


si tratta della serata inaugurale di "ravenna bella di sera", ed è una collaborazione tra il comune di ravenna e bronson produzioni: finalmente.

credo che sia un segnale importante a dimostrazione che le cose iniziano a cambiare in una direzione gradita. ritengo i perturbazione il perfetto anello di congiunzione tra l'indie, il pop e la tradizione italiana. una band coerente e raffinata che riproponiamo molto volentieri a tutta la città dopo averla più volte apprezzata sulla spiaggia dell'hana bi.




presenteranno il nuovo album "pianissimo fortissimo" e mi auguro di trovarvi numerosi.

16 commenti:

cisco ha detto...

--- The first one --- yo!!! spero di non fare tardi al lavoro e presenziare questo graditissimo ritorno, non che la mia band italiana preferita --- buona notte a tutti!!!!

cisco ha detto...

@pullo: smettila di consigliare e sconsigliare cose ed eventi a cui non presenzierebbe nemmeno l'ombra del tuo fantasma!!! :D --- SO!!!!

Kekko ha detto...

nel frattempo la serata cocktail del venerdì mi diventa davvero uno dei momenti più fighi della settimana. djBorguez+SeaBreeze is my wife and is my life (op.cit.)

@ indie boys che pensano che tutto questo folk del cazzo all'hanabi stia uccidendo la musica: sono d'accordo. viva gli shitdisco e abbasso wovenhand. più shitdisco in riva al mare

desert gelo folk ha detto...

indie boys firmati

se fosse x me solo concerti desert folk e dj set tristoni,

du palle sto indie

...quanti me ne sto tirando contro?

adele ha detto...

salutino velocissimo da dublino

che dire della guinnes, e della harp...si annega nella birra, un po' anche nella pioggia
ma oggi no oggi c'e' il sole

godetevi il weekend
io faro' lo stesso

a presto!!

cisco ha detto...

--- beata tu adele, mmmmm biiiiirrra --- buona giornata a tutti --- dai pullo sbagliavo e scherzavo, anzi figo, fatto bene, si scoprono sempre cose nuove ---

Kekko ha detto...

grande adele

rappresenta collassata al bancone!

:)

Kekko ha detto...

foto del concerto di giovedì. manca devastations, per così dire...

Anonimo ha detto...

si anch'io sono per il sea-folk, l'ultima tipologia di indie-music omologa e attecchisce dove non c'è cervello! chissà perchè quelli che si definiscono indie-boys hanno tutti la pagina su ms?????
Sil

cisco ha detto...

allora com'è andato il concerto ragazzi?!

David Trueba ha detto...

Sono certo che gli indieboys non ritengano che il folk uccida la musica; eventualmente ucciderà l'hana-bi (ritengo che la discrezione a base della scelta dei live sia fortemente opinabile).
O meglio, se la musica corre pericolo è a causa del cerchio ristretto ed elitario che per ultimo ha contagiato l'hanabi.
Facendo parte di quella massa poco silenziosa e discreta che da anni frequenta l'hanabi non ho timore di dire che giovedì sera c'era un'aria più fresca e festosa in altri bagni, il cui nome in questo blog forse è spergiuro.
In ogni caso all'hanabi si sta bene; venisse meno l'aria da nouvelle vague di cui molti sono penosamente afflitti, forse si starebbe anche meglio.
Saluti

chris ha detto...

e baci.


ognuno va dove preferisce.

qui la festa è il martedì il sabato e la domenica.

Maud ha detto...

Leggo solo ora a causa dell'ormai noto decesso prematuro del mio portatile. Dunque... la serata di giovedì è stata proprio bella, e pure fresca e festosa, a mio parere. Il fatto che i musicisti stessi si trovino tanto bene e non lo tacciano mi sembra una conferma ulteriore, visto che di posti ne hanno forse visto "qualcuno" in più dell'indieboys emiliano-romagnolo medio.

Ste ha detto...

(Preambolo)L'altro giorno, nonostante le pessime recensioni in tutti i giornali di settore, (ma) vista la mia devozione ai Porno for Pyros ho voluto fidarmi dell'istinto (in fatto di scelta di cd ho un pessimo istinto) e comprare i Satellite Party di Perry Farrell (e sua moglie!)incuriosito da varie stranezze di cui e' infarcito il lavoro.
(Arrivo al dunque) L'ultima traccia e' cantata da JIM MORRISON! Di operazioni di questo genere ne abbiamo sentite da anni (vedi anche FatBoySlim..) ma questa ha qualcosa di veramente strano..e' come se il Dr Frankestein avesse animato Jim dall'oltretomba e gli avesse messo il microfono davanti alla bocca appena sveglio: un pò fra-sto(r)nato e quasi scazzato/scocciato per averlo disturbato canta questo pezzo quasi in dormiveglia..e' impressionante ma mi ha fatto molta tristezza perche' c'e comunque qualcosa di vivo in quella voce resuscitata..poi fa da contorno una specie di hammond e dei cori angelici su una batteria elettronica..La vogliamo chiudere quella tomba!?!
(Morale) Diffidate dai bollini sui cd con su scritto Special Guest: Flea o altro componente dei RHCP!

chris ha detto...

diffidiamo

Anonimo ha detto...

ciao
qui antonio
per cortesia, prima che partano discussioni ontologiche (l'argomento mi stimola), mi date una definizione sufficientemente definente (e definitiva) di "indie music"?
la cerco da, diciamo, dieci anni.
e non ho ancora capito.
ossequi
a.