venerdì, maggio 23, 2008


lo ripeto per l'ennesima volta e non ho intenzione di stancarmi, shelter from the ash è uno degli album più belli, riusciti ed interessanti di tutto il 2007. il songwriting di ben chasny il timido raggiunge la sua massima vetta coniugando finalmente la canzone d'autore il folk e gli echi del drone. questa sera six organs of admittance ritorna per la terza volta a ravenna (bronson), questa volta in trio, due chitarre due voci e batteria. tutto il resto sarebbero parole sprecate. chi sà di certo non mancherà. ad aprire i comaneci e sarà davvero un piacere. tutto questo è molto più di un antipasto. porte h21,30. ingresso 13.


11 commenti:

Anonimo ha detto...

* Evvai, sono Gianni, sono forte, sono primo e sono tornato

diego ha detto...

non mancheremo.

manser ha detto...

Bello in trio! Però continuo a preferire i due dischi precedenti a shelter...A stasera

Federico Savini ha detto...

Segnalo il lavoro di Chasny coi Badgerlore, giustamente citato nella newsletter, un supergruppo avant-folk che, pur senza aver fatto autentici capolavori, propone comunque un gran bel lavoro di chitarre languide, psichedeliche e ombrose (ci suonano anche Tom Carter, che è una certezza, Rob Fisk, Glenn Donaldson e recentemente Liz Harris/Grouper), una delle cose migliori da sentire, ad esempio, per gli amanti di Mazzacane Connors.
Se può intrigare dovrebbero avere un disco in uscita (credo ristampa di un cd-r) addirittura su Table Of Thwe Elements.

Kekko ha detto...

farà piacere essere della ballotta di ben chasny. ieri la cruz come è stato?

chris ha detto...

intanto il batterista è alex nilson.
quello visto più volte tra bonnie billy e current 93 e jandek.
sarà un gran concerto

Federico Savini ha detto...

Apperò Alex Neilson...

Anonimo ha detto...

concerto bellissimo!

chris ha detto...

concerto da 9 senza se e senza ma

Morphine ha detto...

strepitoso

diego ha detto...

TODAY IS THE DAY.