lunedì, maggio 05, 2008

pinkflag



il nostro week end si allunga di un giorno, perchè oggi è un'altra data storica per il bronson.
lunedì 5 maggio 2008: arrivano gli wire. più o meno un anno fa era stata la volta di pere ubu e oggi prosegue il nostro percorso sul post punk con l'avvento di colin newman e co.
i biglietti sono ancora disponibili. le porte apriranno alle 21,30 e in consolle troverete arturo compagnoni, l'uomo giusto al posto giusto. a stasera, mi auguro numerosissimi.

35 commenti:

Ste ha detto...

ci sarò!

Kekko ha detto...

FOTTA.

CISCO ha detto...

IO HO ANCORA LA FOTTA RESIDUA DA IERI. MERDA COME MI DIVERTO :)

Mattatoio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mattatoio ha detto...

I'll be there.
Anais

diego ha detto...

just back from berlin. Non ne ho mezza.

ma vedo il programma del bronson e mi rincuoro!

a stasera...

gelo ha detto...

sono inscimunito ma mi accorgo solo ora di ALASDAIR ROBERTS in apertura a smog...ma che seratona paurosa!!!

Kekko ha detto...

bandiera rosa
la trionferà

D. ha detto...

!!!

Adele ha detto...

affranta per l'assenza di ieri,
ormai sono in buona solo a giorni alterni ;)
ma stasera ci si vede sotto il palco!

Kekko ha detto...

paiura.

Anonimo ha detto...

...cazzo i WIRE...
commenti??

un saluto a tutti
grado

Kekko ha detto...

il giorno dopo: ancora non riesco quasi a crederci. era partita malissimo, mi sembrava il concerto delusione dell'anno. poi hanno iniziato a ingranare, al terzo bis sembrava tipo un concerto dei Mono con tutti che suonavano fortissimo con gli occhiali da lettura addosso. ma la vera fuckin' ROCKSTAR della serata è indiscutibilmente Punck.

diego ha detto...

non so se è un bene o un male, ma sono totalmente d'accordo con kekko (sui wire... e su punck in particolare!).

un altro quarto d'ora e sarebbe venuto giù il bronson.

Anonimo ha detto...

C'è qualcuno - tra chi ha goduto ieri sera al Bronson - in grado di pubblicare foto sul blog e abbozzare scaletta.

Pronto a sdebitarmi con birra all'haha bi

chris ha detto...

kekko hai delle foto di wire brutte come al solito?!

Zonda ha detto...

Madonna i Wire. Gran bel concertone.

Foto e filmati li posto questa notte

Anonimo ha detto...

ossequi
qui antonio

nel ringraziare sempre per la cortese ospitalità aggiungo: wire molto molto moooooolto bene.

partenza col freno a mano, e ci sta, poi trance elettrico progressivo e inesorabile.

senza dubbio imperfetti, imprecisi, intermittenti. ma capaci di attimi che valgono quanto un concerto, una stagione, una carriera di altri gruppi.

questo, alla fine, mi aspetto da dei cinquanta.e.passa-enni.

sulla esplosione finale, massacrante:
pur nutrendo per il gruppo un grande rispetto, quello che nei Mono e in altri post-noise-rocker mi è sempre sembrato il corretto e stiloso svolgimento di una storia già scritta, provata e vissuta nei dettagli (non dico "prevedibile" per non attirare le ire di nessuno, ma un pò lo penso...), qua bisogna ammettere che si è arrivati al caos con tutta un'altra eleganza. un momento che ha avuto il peso della catarsi, progressiva e inevitabile. motore fuori giri e vada come vada.
quasi commovente.
se fanno dieci sere in fila, li vado a vedere dieci volte.
uno dei grandissimi gruppi, dei pochi grandissimi gruppi.
grazie di cuore, davvero.

Anonimo ha detto...

aaaaah....
di nuovo io
copiando mi è saltata una consecutio con soggetto annesso, ma pazienza.

chris ha detto...

io volevo dire la mia nel prossimo post che sto scrivendo. cmq sono molto d'accordo con grammo, anche se quelle cose le puoi dire dei vari mogwai explosions apse, ma non mi devi toccare i mono.

punck valeva il prezzo del biglietto ed aprirà per liars. non mancate.

punck ha detto...

la vostra fortuna e' che non ho la forza di reagire, oggi e' un po' come sparare sulla croce rossa!
;-)

wire....che dire:

a scuola di rock'n'roll

giovani rockers:
le iscrizioni alle lezioni sono aperte.

diego ha detto...

allora sparo, non posso esimermi. Ero a pochi metri quando è successo il seguente aneddoto:

Punck ballava infervorato insieme ad altri 4 (quattro) amici scatenati (fossero stati tutti così sarebbe stato il miglior concerto del bronson), quando ad un certo punto finisce la birra... Punck si dirige al bar e torna con tipo 7 (sette) Beck's. Ma gli amici a cui distribuirle, come detto, erano solo 4. E visto che la matematica non è un'opinione ecco il risultato: Punck rimane con 3 (tre) birre in mano. Giusto una rapida espressione di sorpresa, e via a bere da tutte e tre! Splendido.

[...]

Però quello in consolle non mi sembrava Arturo Compagnoni...

punck ha detto...

la matematica e' sempre stata un'opinione..si sa'.

chris ha detto...

più punck per tutti.
ce ne fossero di punck

art peccato davvero, al suo posto morphine l'uomo buono per tutte le stagioni

Juliet ha detto...

WIRE IMMENSI.
concerto bellissimo.

bravo anche il dj.

valentina ha detto...

punck voglio anche una scuola di entusiasmo oltre a quella di rock'n'roll, alla quale mi iscriverò anche se non sono una giovane rocker. considero le 4 chiacchiere scambiate mentre ti fornivo le birre la prima lezione.

per i wire non riesco a trovare le parole, speravo solo di vederli tornare all'infinito dopo ogni bis

len ha detto...

gran concerto.
fa strano vederli così da giovani nella foto,
o forse fa strano il contrario...

Zonda ha detto...

Ecco altre foto

Bravi bravi... giovani giovani dentro

art ha detto...

Davvero rammaricato per il buco, ancor più per essermi perso Wire.
La doppietta Bronson/Hana Bi del week end e il primo sole in spiaggia mi hanno letteralmente tagliato le gambe.
Ci si vede con chi domani sera sarà a Battles, poi presto in consolle la domenica sera.

Zonda ha detto...

Pian piano butto su i video qui.

diego ha detto...

dai chris, è ora di comprarne uno nuovo!

Ugolema ha detto...

Sai che palle che si farebbe il portiere così... -_-

Luca ha detto...

Mi hanno deluso, d'altro canto alla loro età tutto quello squacquerone si paga con l'abbiocco. Mi aspettavo almeno un pò di revival, ma probabilmente il rag.Newman si è scordato di scaricare i testi.

diego ha detto...

Ale... manco fosse il 79', ora pure i Gang Of Four vengono (per la prima volta) in Italia. il 2 Agosto a pescara unica data italiana.

diego ha detto...

anzi no: gang of two.
vabbè a sto punto vado al mare.