sabato, maggio 24, 2008

smog


avrei voluto fare gli onori di casa nel migliore dei modi, ma come al solito il tempo è tiranno e così mi limito a dire che per il bronson sarà una di quelle serate attese lungamente e finalmente avverate. bill callahan salirà su quel palco e suonerà per noi, canterà per noi. adoro ripetermi, se in questi anni di bronson produzioni avessi tenuto una whishlist, la vostra whislist, smog ora sarebbe di gran lunga in cima a quella lista. di gran lunga. è un regalo che ci facciamo e di certo bill avrà la pesante responsabilità di non deluderci. non credo che nel resto d'italia il suo arrivo venga percepito così carico di significati, ma per noi è finalmente un percorso che arriva a destinazione, una promessa mantenuta.
bronson: porte h21,30. ingresso 14. apre alasdair roberts. la ciliegina sulla torta.

hana bi aperto regolarmente tra ristorante spiaggia happy hour e dj set con vins e sirol. si balla fino a mezzanotte.

30 commenti:

diego ha detto...

Adoro ripetermi anch'io:

TODAY IS THE DAY.

non ci deluderà.
grazie per averlo portato qui!

Morphine ha detto...

scorreranno lacrime

Hank ha detto...

Quel che è bello è che si tratta di una di quelle rarissime giornate in cui non si vorrebbe essere da nessun'altra parte.

Gisele Bündchen: "Dove stai?"
"A Ravenna."
G.B.: "Ah, e com'è?"
"Mah..."
G.B.: "Dai, stasera ti ospito a casa mia, a Copacabana. E ti pago il biglietto aereo."
"Col cazzo."

Morphine ha detto...

hank, ti amo fisicamente

stu ha detto...

Arrivooo!

Morphine ha detto...

comunque complimenti al carlino che non spreca nemmeno una parola sul concerto di smog ma pubblica articolo sui famosissimi "Sensi di colpa" in concerto al BBK...

adele ha detto...

sto ancora pensando a quanto è stato grandioso six organs of admittance, da cui mi aspettavo molto, ma non così, così tanto.

sto ancora pensando, ma è ora di prepararsi al nuovo prezioso evento.

ci facciamo, ci fai, un grande regalo

Anonimo ha detto...

Sono graditi i divanetti

len ha detto...

sono passati 10 anni dalla prima volta che vidi gli smog.. (!!) ..se riesco a trovare la locandina arancione di quella sera, infilata chissà dove, me la faccio autografare...

Anonimo ha detto...

Per favore i posti a sedere!!!!!

Anonimo ha detto...

Sì è vero! Come con Joanna Newsom!!!!

chris ha detto...

eh no. bill suona rock.
niente sedute.

diego ha detto...

he's a rock bottom riser.

immenso.

grazie.

Hank ha detto...

I guess everybody has their own thing that they yell into a well.

Immeeeeensooooo.

diego ha detto...

@hank: di questi tempi ti tocca rinunciare a Gisele spesso. E sta diventando un problema... per lei.

mascia ha detto...

Non vorrei esagerare ma..concerto dell'anno ieri sera. Pelle d'oca alta fino al soffitto per quella voce che riesce a regalare silenzio intorno a sè.
Attendo ora Will Oldham poi Tom Waits a Milano; direi che per i prossimi 20 anni sono a posto..

stu ha detto...

Mi ha spiazzato,pensavo facesse un set acustico e invece era rockeggiante più che mai,qualche foto(delcazzo)qui

manser ha detto...

Straordinario davvero. Nient'altro

len ha detto...

volevo disegnare un cuore

Anonimo ha detto...

io un cuore spezzato.

Anonimo ha detto...

adoro farmi spezzare il cuore. si, immenso davvero.

Anonimo ha detto...

,++,,++.
' '
+ +
+ +
+ +
++

Anonimo ha detto...

noooooo!!non è venuto!

Morphine ha detto...

bene, visto che prima o poi al bronson si avverano tutti i sogni, continuiamo a nutrire la wishlist: steve von till

chris ha detto...

vecchio morphine tu la sai lunga.
da tempo ho chiesto a mr.crown di intercedere.

adele ha detto...

indimenticabile.

grazie davvero.

qualche fotina

a dopo..

mascia ha detto...

Visto che Chris riesce ad esaudire molti desideri, io, ecco..vorrei chiedere una cosa..mi piacerebbe tanto tanto assistere ad un concerto dei Clash visto che mio babbo all'inizio degli anni 80 li ha visti (grrr, invidia). Però con Joe Strummer..altrimenti non vale ;)

diego ha detto...

...per i miracoli si sta attrezzando! (cit.)

mascia ha detto...

Anche Jeff Buckley..Vabè, una cosa alla volta..


Sul concerto di sabato ci sono pareri sicuramente positivi ed entusiasti che condivido appieno, anche se ciò che scrive Borguez nel suo nuovo post è una sensazione che, seppure a tratti, ho avuto anche io di fronte a Bill Callahan.
Rimane comunque l'evento dell'anno.

chris ha detto...

mascia, riferito al post di B.: io credo che bisognerebbe rimanere con i piedi per terra, nella sfera del reale. certi svolazzi pindarici non hanno nulla a che vedere col concerto di callahan.

jeff buckley invece non mi è davvero mai piaciuto. ma è chiaro che se ci fosse occasione di farlo suonare...