venerdì, aprile 20, 2007

rides the rails

sempre più difficile tenere il blog aggiornato a dovere, specialmente finchè non c'è la wireless all'hana bi. siamo ancora in una fase di preparazione e migliorie che impegna parecchio tempo.

vi aggiorno su come saranno strutturati i prossimi eventi tra bronson ed hana bi anche se gli iscritti alla mailing list già lo sanno.



sabato 21 aprile
indie electro sessions al bronson
special guest 5 pezzi a testa:
pullo - cecca - diego - borguez - valentina
ingresso gratuito dalle 23,30

domenica 22 aprile
continuano gli aperitivi all'hana bi dalle 17 al tramonto
welcome sessions con trinity len vins chris e special guest gelo e princi.

martedì 24 aprile
a grande richiesta ritorna la
festa anni '90 al bronson
sarà una marathon, di sicuro oltre ai soliti resident ci saranno ale&grado e diego. altri ospiti in via di definizione.
ingresso gratuito dalle 23,00

mercoledì 25 aprile
aperitivo italiano all'hana bi dalle 17 fino al tramonto
è un'idea nata sul blog e mi sembrava una interessante variazione sul tema.
per la consolle si sono candidati borguez e kekko, ma credo che non saranno i soli.


anche gli ascolti procedono a rilento, anche se macinando kilometri in giro per la romagna comprando lettini ombrelloni tavoli cdj prosciutti e quant'altro, ho avuto modo di gustarmi adeguatamente le due nuove uscite su jagjaguwar ideali per la vita on the road.





trattasi del nuovo album degli odawas - raven and the white night che esce in versione vinile con cd allegato all'interno come di consuetudine da qualche tempo in casa secretly canadian.
un album che non ti aspetti, che coraggiosamente si lascia alle spalle le mete raggiunte da akron family ed okkervil river. un'altra band proveniente dalla fertile bloomington che a ben pensare può rimandare agli splendidi early day miners.
oscure ballate dilatate, psich folk tra neil young e pink floyd evocazioni cinematografiche degne di lynch con tanto di fischio morriconiano. da non credere con quale semplicità sia ancora possibile rimescolare le carte . c'è una luce in fondo al tunnel.


diverso, ma per certi versi simile specialmente per il taglio oscuro delle melodie e la dilatazione che permea il tutto, l'album dei besnard lakes - are the dark horse.


si tratta del progetto di jace lasek (già in cabina di regia per wolf parade islands e stars) e sua moglie olga goreas. come recitano le note di copertina "Rich with Beach Boys style harmonies, Roy Orbison reverbs and orchestra, Pink Floyd's pacing and Freddy Mercury's falsetto." aggiungerei un pizzico di flaming lips e il quadro è completo. molti gli ospiti che hanno contribuito alle sessions in studio: George Donoso III from The Dears, Chris Seligman from Stars, Sophie Trudeau from Godspeed/Silver Mt. Zion and Jonathan Cummins from Bionic/Doughboys.
(in poche parole la crema della scena di montreal)

ascoltare con attenzione.

43 commenti:

diego ha detto...

le tue dritte discografiche sono sempre molto oculate e/o accorate.
Ne terremo conto.

ma i guests sabato li sbatti tutti in chiusura o che?

Anonimo ha detto...

valentin?DA RUBRICHISTA A DJ??

gelo ha detto...

ce ne fosse bisogno gelo&laPrinci sono disponibili x l'aperitivo italiano.

Kekko ha detto...

@ Chris: quali sono le regole per l'aperitivo italiano? AKA: posso mettere sia pezzi di stranieri che cantano in italiano (tipo, non so, Julio Iglesias) che pezzi di italiani che cantano in inglese (tipo, non so, Elisa)?

Kekko ha detto...

@ anonimo: la Vale è meglio a fare la diggei che la rubrichista. E non ve n'è.

chris ha detto...

diego: o che

kekko: sì a stranieri che cantano in italiano, no a italiani che cantano in straniero.

la vale spacca.

diego ha detto...

'o che' piglia bene... se non vi dispiace domani sera metterò stranieri che cantano in straniero.

Borguez che mette Piero Ciampi all'hana-bi... can't believe my ears!

La Vale spacca, ma in 14 ore mi ha rifilato un doppio pacco... storie di officine e cappelletti.

mauri ha detto...

mercoledì ci saranno anche le bandiere tricolori perla festa dell'indie-pendenza? :D

topless ha detto...

ciao a tutti blogger

valentina ha detto...

io sono e rimango RUBRICHISTA... dj mi sembra un po' troppo, al limite diggei!

però bello, sono contenta!!

per la festa dell'indie-pendenza (: magari facciamo fare a Piffo un cocktail tricolore... ma le bandiere no, dai

@Diego: tirerò anche pacchi (che poi non erano veri e propri pacchi)ma racconto aneddoti divertenti! Bello il nuovo avatar-shellac... ti confesso che mi mancherà un po' Spurgeon, il principe dei predicatori.

diego ha detto...

beh, Steve Albini sarà lo Spurgeon dell'era post-nucleare...

chris ha detto...

diego: i pacchi della vale non son semplici pacchi.

mauri: anche senza tricolore.

shellac: cercheremo di esserci

Anonimo ha detto...

finalmente i dj della maison martedi! allora sicuramente presentiii

diego ha detto...

tra un mojito ed una batida, è uscito il programma ;-)

a stasera!

Anonimo ha detto...

chi va la primavera sound a barcellona?

Anonimo ha detto...

al

fede ha detto...

Auguri Manu!!!!!!!!
tanti tanti baci

linda ha detto...

auguri manu anche da parte mia!

linda ha detto...

@ cris: nel caso ci fosse bisogno di ricordartelo..io suono sempre molto volentieri in ogni luogo ed in qualsiasi condizione meterologica!

chris ha detto...

ti dico la verità diego. a parte l'esperienza di un fest come l'atp ti invidio solo 3/4 artisti perchè TUTTO il resto lo vedremo anche da queste parti tra spaiggia teatri e colline.

chris ha detto...

e che dire: auguri manu!!!
ci si vede stasera per brindare!

diego ha detto...

chris, ti do atto. Non sono un fanatico, lungi da me il vedermi tutti i concerti... ma l'esperienza, la combriccola che si è formata e le campagne del Devon valgono le aspettative.

Hank ha detto...

Le campagne del Devon non valgono un'unghia del vecchio Manu.

Kekko ha detto...

chris gran signore e gran padrone di casa. nient'altro da dire.

soffiata dalla sede legale cheap monday ha detto...

non c'è industria di cheap monday da uomo, c'è solo quella per le donne e poi si dice che alcuni sono da uomo ma non è così

Kekko ha detto...

il concerto di zu a cesena mi diventa il miglior concerto di zu.

kekko (con i timpani incassati nel cervello)

diego ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
diego ha detto...

SOTTOSCRIVO TUTTO,
E NON VE N'E'.

Anonimo ha detto...

bravissima valentina!

chris ha detto...

all'hana bi tra pulizie e cena si è tirato lungo, ero stanco e forse anche un po' sbronzo e mi sono perso zu. sarà per la prossima.

in attesa della rubrica di valentina vi ricordo la festa anni '90 di domani e l'aperitivo italiano all'hana bi mercoledì con kekko borguez gelo e princi e trinity alle selezioni.

kekko gran portiere a biliardino e luminare nel settore della batida e le sue innumerevoli applicazioni.

diego ha detto...

sì, forse eri un po' sbronzo, giacchè non rammenti la partita a ping-pong...

(sarà una lunga estate)

chris ha detto...

a ping pong ho perso con te e vinto con kekko.
come dire che ti ho battuto dove sei più forte tu (biliardino) e ho perso sul mio tavolo. ma non vincerai mai più ca va sans dire

gelo ha detto...

gran bella doppietta tra sabato e ieri pomeriggio.
abbiamo giusto oggi x riprendere le forze e si bissa mart e merc...baracca, l'estate è appena iniziata

Kekko ha detto...

ammetto che è stata una grossa soddisfazione il quadruplo batida-short alla faccia di diego...

diego ha detto...

...soddisfazione di chris quella di offrirlo,
soddisfazione tua quella di berlo.
Per quanto mi riguarda ho preferito il mojito che ne è seguito.

suggerimento: rottamare 3 biliardini per prenderne uno decente!

pressapoco ha detto...

the cat is in the box!

chris ha detto...

al mare dopo due settimane diventa tutto da rottamare. accontentati di perdere su questi.

len ha detto...

sabato un avventore del locale mi si avvicina con cellulare alla mano mentre stavo suonando e leggo la seguente frase: robbie williams nuovo successo dell'estate..lo metti?
e io rispondo così: OVVIO!

...
ah! sono molto affranta dal non leggere il mio nome per l'aperitivo italiano.. sebbene la musica made in ita per la maggiore mi faccia cacare avrei certe perle non da sottovalutare..mi bastano venti minuti..

chris ha detto...

len venti minuti non te li nega nessuno.

len ha detto...

thanks*

pressapoco ha detto...

quelle perle da non sottovalutare sono dentro una scatola con scritto FALQUI?

Kekko ha detto...

nel frattempo sulla linea ADSL che va dal mio ufficio a quello di diego, a nome dell'operosità capitalista, si sta facendo un brainstorming per vedere chi trova il pezzo anni '90 più groundbreaking di tutti (mi sfogo così essendo assente). penso di essere un pelo in vantaggio, ma ognuno rappresenta per la sua ballotta...

diego ha detto...

...voi ve lo immaginate cosa può essere kekko che si sfoga via msn sulla musica anni '90?
No, ci sono cose al mondo che non si possono immaginare.